Le signore con i cagnolini F

Francesco Bellarosa, Le signore con i cagnolini (da Anton Čechov)

€ 9,50 IVA inclusa

Formato 15 x 21, rilegato in brossura, carta avoriata.

Descrizione prodotto

Sviluppo di un racconto di Anton Čechov

La storia narrata da un Grande della letteratura russa sembra sperduta in una steppa di interrogativi. La sua conclusione non soddisfa un lettore appassionato come Francesco Bellarosa che si domanda: quali vicende accadranno dopo quelle che sembrano riempire poco più che i primi capitoli di un romanzo? quale sarà il futuro dei protagonisti e quale la risposta alla straziante domanda che chiude il racconto?

Consapevole dell’arditezza del suo sforzo, Bellarosa mette in moto la fantasia (o la fantasia mette in moto lui) e affronta a viso aperto gli sviluppi della storia de “La signora col cagnolino” di Anton Čechov. Seguendo le tracce lasciate dal testo, prosegue la sua personale indagine sui personaggi, portando fino alle estreme conseguenze le scelte da essi compiute. Lo sfondo di ambienti e di persone si arricchisce di elementi appresi dalla frequentazione della cultura russa e dall’osservazione – appena celata – della realtà odierna. Il groviglio di passioni tracciate nell’antefatto si complica fino a raddoppiare la protagonista e il suo animale da compagnia.

Una storia che pone ulteriori scenari e sollecita nuovi punti di vista. Svolgendosi così quel mirabile gioco della letteratura che chiama animi sensibili a incontrarsi nelle pagine dei grandi, e a consentire ai loro più fedeli lettori di volare con le parole, atterrando poi con occhi nuovi nella quotidianità.

 

Francesco Bellarosa è un divoratore di libri, e questa è la condizione che gli dà titolo per affrontare anche la scrittura impegnativa di un libro. Il resto è la eroica normalità di vita di un lavoratore, di un marito e di un padre, di un osservatore attivo della società, di un sognatore di mondi diversi, più umani.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Francesco Bellarosa, Le signore con i cagnolini (da Anton Čechov)”